domenica 10 dicembre 2017

Poesia

Ho deciso di  pubblicare
Se di  Kipling, recitata da Arnaldo Foà.,

https://www.youtube.com/watch?v=z5s5XKxIJ0E

E le ricordanze di Leopardi recitata da Foa, con le musiche di Chopin

https://www.youtube.com/watch?v=hL855FC_juA

Poesia d'amore .

Le labbra della luna hanno
il sapore di cui si nutre
il desiderio di fare ogni ...
giorno ritorno, e le labbra
di quella notte, che prima
o poi mi nutrirà di se,
hanno il sapore del sogno
in cui sapremo a quale stella
siamo destinati, e le tue
labbra sanno bene a chi
daranno luce fioca e sapore
e, ci sia testimoni la via lattea,
non sarà possibile a nessuna
notte, dissodare la distanza
tra il nulla e l'alba, tra la luna
e il piccolo secchio in cui
ogni desiderio saggiato
si andrà a specchiare,
io, il fondo dei miei sogni
lo chiamo mare.  

A Augo lanzalone

ITALIA OGGI
Al conformismo di passi già fatti
versi letti e mai vissuti, a congresso
centellinati nel dosaggio preventivo
di emozioni a verbale, ragionevoli
ombre, maggioranze e minoranze
avvedute, mutamenti a pareggio,
di bilancio, colletti inamidati,
smerigliati, zupponi predigeriti,
ben liofilizzati, partiti "di classe",
sindacati "a misura", scioperi
millesimati, birre analcoliche
ribellioni oniriche, conformiste
anemiche, al niente, al nulla
più indifferente, oratoria fascinosa
retorica incipiente, incipriata,
impomatata, in attesa dell'ultima
puntata, di una storia finita,
riciclata, ricalcata, in foggia
perfetta, su trama già scritta
tranquillante collettivo da inserire
in Costituzione, con voto unanime
Nazione ben educata
Popolazione responsabile.
 

Natale

Natale,. 
Non ho voglia di tuffarmi
in un gomitolo di strade
Ho tanta stanchezza
sulle spalle
Lasciatemi cosi
come una cosa posata
in un angolo
e dimenticata
Qui non si sente altro
che il caldo buono
Sto con le quattro
capriole di fumo
del focolare. 

Ugaretti

mercoledì 6 dicembre 2017

L'Occasiione

Giorgio Caproni


L'occasione
L'occasione era bella.
Volli sperare anche io.
Puntai alto. Una stella
o l'cchio (il gelo). Di dio.

Sassate
(Giorgio Caproni),
Ho provato a parlare
forse, ignoro la lingua.
Tutte le frasi sbagliate.
Le risposte: Sassate.

martedì 5 dicembre 2017

Poesia sull'acoglienza,

Poesia sull'accoglienza,

Accogliere è un gesto di cristiana pietà ...
Accoglienza vuol dire costruire dei ponti non dei muri ...
Accogliere a volte è segno di rassegnazione ,....attendere è sempre segno di speranza
Accogliere senza offrire garanzie è uguale a respingere mettendosi l'anima in pace
Io vorrei saper attendere .. vorrei poter trovare la forza per continuare a lottare per veder trasformare l'accoglienza in un gesto definitivo, inclusivo e totalizzante.
A noi non serve la pietà di nessuno , a noi genitori non serve che accogliate i nostri figli come dei pupazzi di peluche
Un posto per noi due qui non c'è.